Cerca
Close this search box.

Cosa sono gli hashtag

Cosa sono gli hashtag una parola o frase preceduta da un cancelletto (#), utilizzato all’interno di un messaggio.. continua a leggere

Cosa sono gli hashtag: iniziamo con la semplice definizione:

hash · tag : una parola o frase preceduta da un cancelletto (#), utilizzato all’interno di un messaggio per identificare una parola chiave o un argomento di interesse e facilitare una ricerca per esso.

Da dove vengono?

Il primo utilizzo di un hashtag nei social media può essere ricondotto a un solo uomo. Chris Messina è un ex dipendente di Google che ha lavorato nelle relazioni con gli sviluppatori e come designer su Google+.

È stato ufficialmente accreditato come la prima persona che ha twittato lo ha usato

Questo famoso tweet è accaduto nel 2007, quindi ci è voluto un po’ ‘prima che la pratica prendesse piede.

Ogni volta che un utente aggiunge un hashtag al proprio post, è in grado di essere indicizzato dal social network e diventa ricercabile/rilevabile da altri utenti.

Una volta che qualcuno fa clic su quello, verrà indirizzato a una pagina che aggrega tutti i post con gli stessi hashtag, in tempo reale.

Gli hashtag sono oggi una parte così importante della cultura che è raro trovare qualcuno che non sappia cosa sia. In effetti, è così riconosciuto che è stato aggiunto al dizionario di Oxford nel 2010 e al Dizionario di Scrabble nel 2014 (#official).

Eppure, anche se la maggior parte delle persone ha imparato a conoscere quello che sono, ci sono persone che ancora non capiscono come usarli.

Ma conoscere un concetto non è certamente lo stesso che comprenderlo; perciò è importante impostare le informazioni relative all’utilizzo corretto nella della piattaforma in cui vengono utilizzati.

Dal punto di vista dell’utente, sono usati per categorizzare il contenuto, rendendo facile la scoperta di articoli o approfondimenti nuovi o correlati.

Pertanto, quando gli hashtag vengono utilizzati in modo errato, le persone in cerca di nuovi contenuti devono scavare attraverso contenuti irrilevanti e non classificati per ottenere ciò che stanno effettivamente cercando.

A parte la categorizzazione, se usati in modo inappropriato, possono avere un impatto negativo sul tuo coinvolgimento. 

Ad esempio, TrackMaven ha scoperto che i tweet che utilizzano più di due vedono un calo significativo dell’uso.

I risultati sono simili per quelli di Facebook.

Tuttavia, su Instagram, la storia è un pò diversa.

Più hashtag usi, più coinvolgimento vedi. Tuttavia, dopo circa 10, rischi di perdere l’effetto.

Usarli su un post social è davvero semplice come aggiungere il segno # prima di una singola parola o frase, senza spazi o segni di punteggiatura. 

Puoi anche includere numeri.

Digitare un hashtag è abbastanza semplice, ma ci sono alcune sfumature che dovresti imparare per ottenere il massimo da lui.

Nozioni di base

Ecco alcune regole rapide su come utilizzarli:

  • Se gli utilizzi per lo scopo previsto (categorizzazione e individuazione), non usare una stringa con troppe parole insieme a un singolo hashtag.
  • Sulla maggior parte delle reti, se lo utilizzi su un account pubblico, chiunque effettui una ricerca con il tuo termine, può trovare il tuo post.
  • I tweet con hashtag avevano un seguito 2 volte maggiore rispetto a quelli senza e il 55% in più di Retweet.
  • Usali solo sui tweet pertinenti all’argomento. Cercare di attirare l’attenzione utilizzando una discrepanza tra il contenuto del tuo Tweet e l’uso di questi non ti farà alcun favore se le persone sono infastidite.

Non sottovalutare il potere di comprendere come utilizzarli per partecipare alle conversazioni, ad esempio:

  • Eventi e conferenze (#WorldCup)
  • Festività o celebrazioni #WorldPizzaDay)
  • Argomenti di cultura popolare (#GameofThrones)
  • Argomenti di interesse generale (#blogging)

Costruire una strategia

Se togli una cosa da questa guida su come usare gli hashtag, lascia che sia questo: rendili specifici per il pubblico che stai cercando di attirare.

Più il pubblico è mirato, più saranno coinvolti e migliori saranno i tuoi contenuti.

Oltre all’utilizzo di hashtag popolari (e pertinenti), potresti decidere di creare e utilizzare uno con il marchio. Un hashtag di marca è un termine che crei appositamente per il tuo marchio. Ad esempio, considera #ImLovinIt per McDonald’s.

Un termine con il marchio non deve contenere il nome del tuo marchio, basta rappresentarlo in modo chiaro e connesso. 

Un sottoinsieme degli hashtag del marchio include gli hashtag del prodotto, che sono specifici per i prodotti che appartengono allo scopo di un marchio specifico.

Ecco un esempio di Samsung che utilizza # GalaxyS8 per promuovere il suo nuovo telefono.

Un tipo per ogni piattaforma sociale specifica

La maggior parte dei social network ha iniziato a utilizzarli dopo che Twitter ne ha accettato l’uso e ogni social network li utilizza in modo diverso. Queste regole possono aiutarti a rimanere onesto rispetto alle piattaforme che utilizzi per la strategia dei social media della tua azienda.

Come usarli su Twitter

Su Twitter, sono usati per trovare le conversazioni per essere coinvolti o per avviarne uno tuo.

Finché il tuo profilo è pubblico, le persone possono trovare i post in cui fai uso dei tuoi termini.

Come accennato in precedenza, i tweet con un hashtag generano il maggior coinvolgimento. 

Ma l’engagement cade quando ne usi più di due. Ciò può essere dovuto al fatto che le persone ne inseriscono troppi indicano un gioco scorretto da parte dei robot (o disperazione, come discusso in precedenza).

Puoi trovarli su Twitter utilizzando la barra di ricerca, facendo clic sull’hashtag o guardando nella pagina degli argomenti di tendenza.

Come usarli

Un hashtag scritto con un simbolo # viene utilizzato per indicizzare parole chiave o argomenti su Twitter. 

Questa funzione è stata creata su Twitter e consente alle persone di seguire facilmente gli argomenti a cui sono interessati.

Usarli per classificare i tweet per parola chiave

  • Le persone usano il simbolo (#) prima di una parola chiave o frase pertinente nel loro Tweet per classificare quei Tweet e aiutarli a mostrare più facilmente nella ricerca su Twitter.
  • Facendo clic o toccando una parola con (#) in qualsiasi messaggio, vengono mostrati altri Tweet che includono tale termine.
  • Gli hashtag possono essere inclusi ovunque in un Tweet.
  • Le parole Hashtagged che diventano molto popolari sono spesso Argomenti di tendenza .

Esempio di un Tweet con un hashtag:

Come usare Instagram hashtag

Un hashtag di Instagram raggruppa tutte le foto con lo stesso hashtag in un unico stream. Lo scopo degli hashtag per Instagram ruota attorno alla scoperta di contenuti e alla ricerca di utenti da seguire, esponendoti a un pubblico più ampio. Uno studio ha rilevato che i post con almeno un hashtag hanno un coinvolgimento del 12,6% in più rispetto a quelli senza.

Immagine 01

Puoi scoprire gli hashtag cercando un termine specifico o facendo clic su uno di essi in un post. Quando atterri su una pagina di hashtag, vedrai tutte le foto con lo stesso hashtag e vedrai anche alcuni hashtag correlati che puoi utilizzare. Inizia a digitare l’hashtag con il simbolo “#” e Instagram ti darà suggerimenti basati sulla popolarità.

Ci sono stati diversi studi sul numero ottimale di hashtag da usare su Instagram. Poiché i risultati tendono a variare, non esiste un numero universalmente concordato. Ti consigliamo di provarlo per vedere quali risultati ottengono i migliori risultati con il tuo pubblico. Basta tenere a mente che Instagram limita l’hashtag a 30 per didascalia o commento.

Come utilizzare Facebook hashtag

A differenza di Twitter o Instagram dove i profili di molti utenti sono pubblici, gli utenti di Facebook hanno profili privati. Pertanto, gli hashtag che la maggior parte delle persone utilizza nei propri post non sono individuabili dal pubblico e sono quindi limitati alle persone che conoscono. Per questo motivo, molti hashtag pubblici appartengono a influencer o marche.

Ecco come scoprire hashtag e contenuti correlati su Facebook:

  • Clicca su un hashtag per vedere i post correlati
  • Cerca usando la barra di ricerca. Gli hashtag su Facebook in precedenza non sono stati riconosciuti, ma ora lo sono.

Immagine 02

Come utilizzarli con YouTube

L’uso all’interno di YouTube è più diffuso nella sezione dei commenti. Gli utenti possono lasciare commenti, che poi selezionano una pagina con video che li contengono nel titolo. Tuttavia, è forse più importante implementare una strategia per le parole chiave dal momento che questi non sono ancora ampiamente adottati dagli utenti.

Sebbene ogni rete abbia le proprie regole e linee guida, comprendere le basi su come utilizzarli è un’importante area di comprensione per la propria strategia sui social media, ti aiutano a comunicare con i follower, a stimolare il coinvolgimento dei tuoi contenuti e ad attrarre un nuovo pubblico al tuo marchio.

Concludo con indicando come scriverlo correttamente

Tra il carattere del cancelletto (#) e la parola chiave non devono esserci spazi separatori.

L’hashtag è un link verso la pagina che unisce tutti i post simili.

Alla prossima

UmMawebdesign

Se ti è piaciuto L’articolo condividilo

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email
LinkedIn

ORARI

ALTRI ORARI

inviare una email: pagina contatti

UmMawebdesign

Umberto Martire

P.Iva 01579290527

Iscriviti alla NewsLetters

Ricevi aggiornamenti su novità e promozioni!

Torna in alto
ummawebdesign-logo

Scopri come ho aiutato alcuni clienti a migliorare la visibilità del loro sito

Siteground per siti di successo
clicca l'immagine qui sotto per l'offerta!

Ad - Web Hosting SiteGround - Creato per semplificare la gestione del sito. Clicca per scoprire di più.